Federazione dei Comuni del Camposampierese

La Fabbrica Sostenibile del Bello e Ben Fatto


“La fabbrica sostenibile del bello e ben fatto”, progetto della Camera di Commercio di Padova rivolto alle aziende dell'Ipa del Camposampierese, è entrato in queste settimane nella fase più importante e decisiva.
Con il supporto di esperti, le undici aziende coinvolte nel progetto stanno analizzando l’intero ciclo di vita dei loro prodotti, comprese l’estrazione e il trattamento
delle materie prime, la fabbricazione, il trasporto e la distribuzione, l’uso, il riuso, la manutenzione, il riciclo e lo smaltimento finale.
L’idea di forza del progetto è di favorire la competitività del sistema produttivo del Camposampierese attraverso il raggiungimento dei seguenti obiettivi:
- sostenere i processi innovativi, integrando le tradizionali capacità creative e tecnologiche con politiche ambientali indirizzate a soddisfare la crescente
domanda di prodotti a ridotta “impronta ambientale”;
- favorire la creazione di reti “territoriali” d’impresa, anche incentivando le partnership pubblico private, al fine di creare condizioni maggiormente favorevoli per la sviluppo di “filiere certificate” in grado di affrontare con maggiore forza i mercati internazionali;
- migliorare gli standard ambientali delle diverse filiere produttive al fine di garantire la sostenibilità dei processi produttivi (efficentamento energetico, riduzione dell’utilizzo delle risorse idriche, abbattimento delle emissioni di carbonio) con il fine di migliorare la qualità della vita delle comunità locali;
- aumentare la trasparenza e la capacità di comunicare i principi di sostenibilità adottati con l' accrescere il valore percepito dal territorio e dai consumatori.
I risultati del progetto saranno analizzati dalla Regione del Veneto per definire misure e strumenti finanziari per incentivare processi di eco-progettazione
nei sistemi produttivi del Veneto nel quadro dei programmi regionali 2014-2020.
Non certo ultimo, con questa iniziativa si pongono le condizioni per rendere le imprese singole del territorio, o l’intero sistema produttivo del camposampierese,
un soggetto beneficiario di finanziamenti diretti da parte dell’UE per lo sviluppo di progetti europei in tema di eco-innovazione.